mercoledì 4 marzo 2015

Patate al forno con rosmarino fresco

Le patate al forno sono un ottimo contorno che si sposano benissimo sia con un secondo di carne sia di pesce. A me piacciono belle arrostite, nonchè un pò croccanti.
Prima di servirle le spolvero con del rosmarino fresco ben tritato, mi piacciono di più che con il rosmarino cotto in forno. A chi piace consiglio uno spicchio intero di aglio che toglierete dopo la cottura, ma avrà lasciato un ottimo profumo alle patate.

Ingredienti per 3 persone
3/4 patate per fare arrosto
olio evo
sale
una noce di burro
1 spicchio di aglio
rosmarino fresco

Procedimento
 
Nella placca del forno adagio un foglio di carta forno, oleatela con l'olio evo, non esagerate con l'olio. Tagliate a pezzetti le patate lavate e spellate. Salatele per bene. Aggiungete uno spicchio d'aglio se vi piace e cospargete qua e là qualche pezzetto di burro. Infornare a 200 gradi in forno preriscaldato per 20/30 minuti, secondo la forza del vostro forno e la dimensione dei pezzetti di patate.
 Quando saranno ben cotte spolverizzarle con il rosmarino fresco tritato.
Servirle come contorno molto calde.
Buon appetito
Antonella

venerdì 27 febbraio 2015

Hamburger in sugo con porcini

 
Questa è una cottura diversa del solito hamburger ai ferri, con un sughetto e funghi porcini trifolati. Facile e veloce da fare , anche all'ultimo momento. La mia macellaia mi prepara espressamente per me gli hamburger di manzo scelto con un'aggiunta di pepe , sale e aglio all'impasto, una bontà.

Ingredienti 
per 3 persone 
3 hamburger 
una noce di burro
olio evo
farina 00 q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo
1 scatola di funghi porcini trifolati
un pezzettino di dado per brodo 
sale

Procedimento
 
In una padella mettete il burro con un filo d'olio evo e lasciate sciogliere il burro a fuoco moderato. Infarinare leggermente gli hamburger togliendo la pellicola trasparente con i quali sono stati fatti.
Fate rosolare per bene da tutte e due le parti.
 
 Quando saranno ben dorati bagnateli con il vino bianco e fate evaporare. Aggiungete i funghi porcini trifolati in vaso, (se li avete freschi il risultato sarà migliore), Aggiungete un po' di brodo vegetale fatto con acqua e dado per il brodo e lasciate cuocere per un quarto d'ora in tutto, consumate il sugo.
Alla fine prima di servire aggiungete del prezzemolo tritato.
Serviteli caldi con un contorno di patate .
E buon appetito
Antonella



lunedì 9 febbraio 2015

Burger buns

 
Adoro questi panini caldi e fumanti, farciti con hamburger e pancetta o con prosciutto cotto tipo panino primavera. Qualsiasi modo lo farcirete sarà un panino caldo morbido e gustoso. Io li tengo in freezer e al momento dell'occorenza li tiro fuori e li riscaldo. Per questa ricetta ho usato la pasta madre e la lievitazione è lunga, ma potete usare un cubetto di lievito al suo posto.
Ingredienti 
per 8 panini da gr.130
gr.150 pasta madre rinfrescata oppure gr.25 lievito di birra
gr.500 farina manitoba
ml.300 latte
gr.20 zucchero
1 cucchiaino malto
1 cucchiaino miele
gr.12 sale
ml.30 olio evo
gr.30 burro
per spennellare
1 tuorlo+ un goccio di latte
semi di sesamo
Procedimento
Rinfrescare il lievito madre e lasciarlo lievitare per 4 ore. Passato il tempo impastare il lievito madre con tutti gli ingredienti, fare una palla , procedete con la pirlatura e fate lievitare in forno spento con la luce accesa per 4 ore circa, fino al raddoppio.Mettete l'impasto ben coperto in frigorifero tutta la notte.
 
Al mattino tirate fuori dal frigorifero l'impasto e lasciatelo per 2 ore a temperatura ambiente.Lavorate la paste e tagliate 8 pezzi.
 
 Procediamo a fare le pieghe a due per ogni pezzo di pane. Tirate la pasta prendere la parte a sinistra e portarla al centro e con la parte destra fate lo stesso. poi fate la pirlatura ad ogni panino.
 
Mettere a lievitare  in un luogo caldo per 4 ore , fino al raddoppio.
 Quando saranno raddoppiati spennellateli con l'uovo e il latte e poi ricopriteli con i semi di sesamo.
Infornateli a 200 gradi in forno preriscaldato per 20 minuti circa.
 
 Qui potete vedere la composizione del panino, mio marito ha usato la pancetta e un hamburger fatti ai ferri, una foglia di insalata, una rondella di pomodoro salata, mayonese e ponete il tutto in una tostiera.
Come ho scritto prima potete usare qualsiasi tipo di farcitura e gustarlo sia caldo che freddo.
In freezer si consevano benissimo ritornano morbidi e fragranti.
Alla prossima ricetta
Antonella

sabato 7 febbraio 2015

Focaccia allo zafferano e cipolla

 
Questa è una focaccia gustosissima, già la focaccia semplice è buona ,ma arricchita di zafferano nell'impasto e cipolla cruda sopra vi giuro è la fine del mondo. Sarei capace di mangiare una teglia intera. E' buona gustata così ma anche accompagnata con dei salumi o con dei formaggi è formidabile.
E' facile e veloce da fare, io in questa ricetta ho usato il lievito di birra, perciò una lievitazione più veloce.
Ingredienti
ml. 250 acqua
2 bustine zafferano
gr.400 circa di farina manitoba
1 tazzina da caffe' di olio evo
2 cucchiaini rasi di sale
1 cucchiaino zucchero
1 noce di burro 
per farcire
1 cipolla
sale grosso
olio evo

Procedimento
Sciogliamo il lievito e lo zafferano nell'acqua tiepida, aggiungere lo zucchero, la noce di burro e l'olio evo,per ultimo il sale, inserire la farina un pò alla volta e impastare bene. Formate una palla e mettetela a lievitare in forno spento con la luce accesa fino al raddoppio circa 2 ore.
Ungete abbondantemente la piastra del forno e adagiate la pasta e con i polpastrelli tirarela pian piano.
Quando la avrete tirata bene lasciatela lievitare per un'ora circa.
Tagliate la cipolla a metà e poi a spicchi , con un pennello spennellate la pasta con l'olio evo e poi sparpagliate la cipolla. Io ne ho messa una ,ma a voi se piace il gusto della cipolla potete abbondare.
Infornare a 200 gradi in forno preriscaldato per circa 20/30 minuti dipende dalla forza del vostro forno.
Appena sfornata ripassatela con l'olio evo e cospargetela con il sale grosso.
Fatela raffreddare e tagliatela a pezzetti. Mangiatela fredda o riscaldatela un po'.
Alla prossima ricetta
Antonella

sabato 31 gennaio 2015

Petto di pollo al latte

 
Questa è una ricettina facile e veloce , un secondo piatto che rende il solito petto di pollo gustoso ,un ottimo sugo, lo accompagnerei con delle verdure cotte, magari un purè di patate o delle spinaci al burro.
Ingredienti
 per 4 persone 
4 petti di pollo
una noce di burro
olio evo
sale
farina 00
1/2 bicchiere di latte circa

 Procedimento

 
Salare i petti di pollo e infarinateli leggermente.
In una padella sciogliere il burro insieme a un filo d'olio evo.
 
Quando il burro si sarà sciolto adagiatevi i petti di pollo infarinati. Fateli colorare per bene da ambo le parti devono diventare di un color noccila, attenti a non bruciarli,abbassate la temperatura.
Aggiungete il latte e abbassate il fuoco .
Il latte dovrebbe quasi coprire i petti di pollo.
Fate consumare il latte a fuoco molto dolce, se avrete bisogno aggiungete un po' d'acqua. Salate e pepate. Quando il sugo sarà ristretto servite i petti di pollo in tavola.
Buon appetito
Antonella

giovedì 29 gennaio 2015

Melanzana peperoni zucchine e patate al forno

 Questa è una variante molto gustosa per mangiare delle verdure cotte al forno. E' un buonissimo contorno, si puo' accompagnare anche solo con un pezzo di formaggio e la cena è pronta. Gustato l'indomani è ancora più buono. Ricettina molto veloce e con poco condimento.
Ingredienti
per 4 persone
1 melanzana
2 peperoni uno giallo e uno rosso
3 zucchine medie
3 patate medie
origano
sale
olio evo

Procedimento

 
Lavare molto bene le verdure e tagliarle a dadini, salatele e disponetele nella teglia del forno rivestita con carta forno. Aggiungete l'olio evo, non serve esagerare , spolverizzare con un pò di origano.
Infornate a 200 gradi ( forno preriscaldato) per 30 minuti circa
Servite questo contorno caldo, ma credetemi che anche a temperatura ambiente è buonissimo
Alla prossima ricetta
Antonella

giovedì 22 gennaio 2015

Spinaci al burro



Le spinaci al burro è un ottimo contorno invernale. Si sa che le spinaci ,come tutte le verdure ,fanno bene, ma a non tutti piacciono, ma cucinate in questo modo vedrete che piaceranno molto. La ricetta è quella che usava mia zia Giovanna quando ero piccola e ve la propongo, sperando vi piaccia. Si possono fare con le spinaci fresche, e devo dire sono molto più buone di quelle congelate, ma per motivi di tempo vanno benissimo quelle surgelate.
Ingredienti 
per 4/6 persone
kg.1 spinci fresche o gr.450 surgelate
gr.50 burro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio pane grattuggiato
gr.50 parmigiano grattuggiato
ml.50 latte 
olio evo
sale

Procedimento

 
In una padella sciogliere il burro con un filo d'olio evo e uno spicchio d'aglio, fatelo colorare, poi toglietelo.
Aggiungete il cucchiaio raso di pan grattuggiato e mescolate, non fatelo colorare troppo.
Aggiungete le spinaci  prima lavate molto bene, poi lessate e infine strizzate. Mescolate e fate insaporire.
Aggiungete un pò di latte .
Cucinate un pò, fino a quando si asciugherà .
Per finire aggiungete il parmigiano grattuggiato e mescolate.
Salate e servitele calde
Alla prossima ricetta
Antonella


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...