giovedì 22 gennaio 2015

Spinaci al burro



Le spinaci al burro è un ottimo contorno invernale. Si sa che le spinaci ,come tutte le verdure ,fanno bene, ma a non tutti piacciono, ma cucinate in questo modo vedrete che piaceranno molto. La ricetta è quella che usava mia zia Giovanna quando ero piccola e ve la propongo, sperando vi piaccia. Si possono fare con le spinaci fresche, e devo dire sono molto più buone di quelle congelate, ma per motivi di tempo vanno benissimo quelle surgelate.
Ingredienti 
per 4/6 persone
kg.1 spinci fresche o gr.450 surgelate
gr.50 burro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio pane grattuggiato
gr.50 parmigiano grattuggiato
ml.50 latte 
olio evo
sale

Procedimento

 
In una padella sciogliere il burro con un filo d'olio evo e uno spicchio d'aglio, fatelo colorare, poi toglietelo.
Aggiungete il cucchiaio raso di pan grattuggiato e mescolate, non fatelo colorare troppo.
Aggiungete le spinaci  prima lavate molto bene, poi lessate e infine strizzate. Mescolate e fate insaporire.
Aggiungete un pò di latte .
Cucinate un pò, fino a quando si asciugherà .
Per finire aggiungete il parmigiano grattuggiato e mescolate.
Salate e servitele calde
Alla prossima ricetta
Antonella


lunedì 19 gennaio 2015

Minestra di risi e patate

 
 In queste serate fredde di gennaio cosa c'è di meglio di una minestrina calda? Io vi propongo una minestra di risi e patate, pochi ingredienti che abitualmente possiamo trovare sempre in frigorifero, facile e veloce da fare. A me è sempre piaciuta , la mangiavo volentieri anche da piccola, considerando il fatto che non mi piaceva niente. Se avete già da parte un brodo di pollo o di carne il gusto sarebbe più buono, ma se la volete più leggera va benissimo un brodo di verdure o di dado.

Ingredienti 
per 4 persone
gr.200 riso 
3 patate
1 cipolla piccola
polpa di pomodoro 1/2 vaso
1 dado
prezzemolo tritato
olio evo
sale e pepe

Procedimento

 
In una casseruola fate soffriggere la cipolla con un pò di olio evo.
 Pelate e tagliate a tocchetti le patate.
 Unite le patate e fatele insaporire.
Aggiungere la polpa di pomodoro, se avete pomodoro maturo fresco il risultato sarà migliore.
Aggiungete 2 litri di brodo vegetale  acqua con un dado. Mettere il coperchio e fate cuocere per 40 minuti , almeno fino a quando le patate saranno cotte. Salate e pepate e per finire aggiungete il prezzemolo tritato.
Servite la minestra molto calda .
Alla prossima ricetta
Antonella


sabato 17 gennaio 2015

Lasagne al profumo autunnale

 
Queste lasagne le ho cucinate per il pranzo di Natale. La pasta delle lasagne l'ho fatta io in casa, troverete qui la ricetta, ma è buono ugualmente con la pasta delle lasagne svogliavelo. Queste lasagne sono costituite da tre ingredienti che troviamo nelle nostre tavole in autunno,salsicce,funghi porcini e radicchio trevigiano. Immaginate il profumo e il sapore che sprigionano questi tre ingredienti.

Ingredienti
per 10 persone
per la pasta 
4 uova
gr.400 farina rimacinata di semola
pizzico di sale
per la besciamella
lt.2 latte
gr.100 burro
8 cucchiai di farina 00 rasi
noce moscata
sale
per il ripieno
4 salsicce
gr.500 radicchio di Treviso
1 cipolla
1/2 bicchiere vino bianco
1 spicchio aglio
1 busta di funghi porcini surgelati 
prezzemolo
rosmarino
gr.100 parmigiano grattuggiato
olio evo

Procedimento
 
Cuciniamo le salssicce, togliete la pelle e sbriciolatele in una padella senza nessun condimento,rilasceranno durante la cottura del grasso. Fatele soffriggerle per bene e poi fate evaporare con 1/2 bicchiere di vino bianco. Tenetele da parte.
Preparate la besciamella, troverete le indicazioni come prepararla qui con le dosi di questa ricetta.
 
Lavate il radicchio trevigiano,asciugatelo e tagliatelo. Sminuzzate la cipolla e fatela soffriggere con un filo di olio evo.Aggiungete il radicchio in padella e fatelo soffriggerlo fino a quando sarà cotto,se serve aggiungete un pò d'acqua. Salate .Incorporate la salsiccia al composto e fate insaporire tutto insieme.
Per finire aggiungete 2/3 di besciamella a questo composto. Tenete da parte.
Assaggiate se serve sale e aggiungete rosmarino fresco tritato.
 
Cuciniamo i funghi porcini al tegame: mettete in una casseruola olio evo e lo spicchio di aglio tritato e fate soffriggere, unite i funghi e fateli cucinare coperti e a fuoco lento, se serve aggiungete un goccio d'acqua . Quando saranno  pronti salate e aggiungete il prezzemolo tritato fresco. Unite la besciamella che resta con i funghi e tenete da parte.
 
A questo  punto o fatew le lasagne in casa o lessate quelle acquistate. In una pirofila imburrata fate uno strato di pasta.
 Ricoprite con il composto besciamella radicchio e salsiccia, ricordatevi che con questa dose farete tre strati.
Spolverizzate con il parmigiano grattuggiato. Ripetere ancora per due strati. 
 
Per l'ultimo strato utilizzerete la besciamella con i funghi, spolverizzate con il parmigiano grattuggiato e qualche fiocchetto di burro. Infornare in forno preriscaldato a 200 gradi per 20/30 minuti.
Prima di tagliarlo aspettate qualche minuto e servitelo caldo. Devo dire che è stato molto apprezzato, davvero un profumo di autunno.
Buon appetito
alla prossima ricetta
Antonella


martedì 13 gennaio 2015

Mousse di radicchio di Treviso gorgonzola e noci

 
Questa è una mousse di radicchio di Treviso arricchita da gorgonzola, mascarpone e noci. E' un ottimo antipasto , servitela con i crostini di pane caldo. Vi consiglio di prepararla uno o due giorni prima, perchè acquista più gusto , naturalmente tenetela in frigorifero prima di servirla. Qui nella foto vedete è una monoporzione.
Ingredienti 
per 12 persone
gr.500 radicchio rosso di Treviso
1 cipolla di Tropea
1/4 bicchiere vino bianco
gr.200 gorgonzola
gr.250 mascarpone
3 fogli colla di pesce
qualche gheriglio di noci
sale
Qualche cucchiaio di Vodka

Procedimento

Prima di iniziare a cucinare Lavate per bene il radicchio di Treviso e asciugatelo , tagliate finemente la cipolla e mettetela in una padella capiente con una noce di burro.
Quando la cipolla sarà ben soffritta aggiungere il radicchio e mescolare bene e fatelo soffriggere , aggiungere il vino bianco e sfumate.
Quando sara' ben appassito mettetelo nel frullatore .
Tritate finemente, deve diventare una crema.
Aggiungere il gorgonzola e il mascarpone e continuate a frullare.
A questo punto sciogliete la colla di pesce ( precedentemente messa in ammollo in acqua fredda per 10 minuti e strizzata) in un dito di latte bollente e incorporate alla crema. Salatee aggiungete qualche cucchiaio di vodka.
Per finire aggiungete qualche gheriglio di noce .
Mettete la mousse nei stampini se volete delle monodosi, oppre ricoprite con della pellicola trasparente una terrina e ricopritela con la mousse. Mettetela in frigorifero almeno 1 giorno a riposare.
Servite la mousse con crostini di pane caldo. Vedrete che vi stupirà il sapore di questa mousse.
Buon appetito
Antonella

sabato 10 gennaio 2015

Impepata di cozze

 
Ed eccomi qui a postare la prima ricetta dell'anno dopo una settimana di influenza che non mi lasciava la forza di fare niente. Ora sono in via di guarigione e perciò postiamo l'impepata di cozze, ricetta donatami dal mio amico coetaneo Chef Roberto che in questo momento sta lavorando a Monaco.
E' una ricetta veloce e molto buona da gustare come antipasto . Io ho accompagtnato il piatto con una bella fetta di pane misto con farina di mais, adattissimo a accompagnare pietanze di pesce, se volete la ricetta andate qui
Ingredienti 
per 4 persone
una retina di cozze
2 spicchi di aglio piccoli o uno grande
1 vaso di pomodori pelati grande (ml.800)
olio evo
sale
peperoncino e pepe
prezzemolo

Procedimento

 
Iniziamo con lasciare le cozze a spurgare per un'oretta in acqua con aggiunta di sale. Poi passiamo all'operazione pulitura, molto importante. Armatevi di un coltellino e raschiate bene le conchiglie con il dorso della lama togliendo varie incrostazione. Con un movimento energico togliete la barbetta che fuoriesce dalla cozza. Quando le avrete pulite tutte tenetele da parte.
 
In una pentola mettete l'aglio tritato finimente con l'olio di oliva extravergine (EVO), fate imbiondire leggermente l'aglio a fuoco vivace.
 
Passate a parte i pomodori pelati e teneteli da parte.
 
Quando l'aglio sarà colorato aggiungere le cozze e mescolatele bene per qualche minuto.
 
Quando iniziano ad aprirsi aggiungere la passata di pomodoro, mescolate . La cottura sarà finita quando il sugo avrà ottenuta la giusta consistenza. Aggiungete del peperoncino a piacere e assaggiate se dovete aggiungere sale.
Spolverate l'impepata  con prezzemolo tritato. Mettere l'impepata calda  in una ciotola e accompagnatela con una bella fetta di pane.
Buon appetito
alla prossima ricetta
Antonella






sabato 13 dicembre 2014

Centrotavola natalizio di pane

 
Girovagando da un blog all'altro ho trovato questo blog L'ingrediente perduto  qui ho trovato questo centro tavola antipastiere, la ricetta del pane è mia ho solo copiato il tutorial. Devo dire che se andate a vedere troverete tanti tipi di pane.
Io ho pensato di usarlo come centro tavola natalizio, al centro ho messo un pò di tessuto di organza e sopra quattro ceri rossi.
Quando si passa agli antipasti mettete al centro un piatto,che entri dentro al pane e guarnitelo con affettati e formaggi e verdurine. Cosi' i commensali potranno gustare gli affettati tagliando un pezzetto di pane. Direi che è un'idea molto carina.

Ingredienti
gr.250 pasta madre
ml.250 panna fresca
ml.50 olio evo
gr.11 sale
1 cucchiaino malto
1 cucchiaino miele
gr.500 farina manitoba
semi di sesamo e papavero
Procedimento

 Mettete il lievito madre nella planetaria con la panna, unite il miele,l'olio e il malto e impastate.Per ultimo il sale e per finire la farina. Formate una palla e fatela lievitare fino al raddoppio quasi 4 ore.
A questo punto lavorare un pò l'impasto,formare una palla , mettete in un contenitore con coperchio e ponetelo in frigorifero tutta la notte. Al mattino tiratelo fuori dal frigorifero e lasciatelo a temperatura ambiente per due ore.
 Dividete l'impasto in 5 pezzi uguali e formate 5 palle. Stendete con il mattarello una palla e fate un cerchio almeno di diam.26.
 Mettete 4 cerchi uno sopra l'altro, lasciate il quinto già steso da parte,ci servirà come base.
 Fate 8 tagli , così  avrete 8 triangoli, attenzione non dovete tagliarli del tutto.
 
Su ogni triangolo fate un taglietto centrale come nella foto. Ora mettete sotto la base , cioè l'ultimo disco.
 Ora portiamo verso l'esterno ogni spicchio.
Io in centro ho messo un disco da dolce della stessa misura del piatto, lo userò durante la cottura così l'impasto rimane sempre della stessa misura.
 Prendiamo ogni spicchio e lo arrotoliamo all'interno per due volte.
Fate lievitare in un luogo caldo per un'ora. Spennellate le punte con l'olio evo e spolverizzate con i semi di sesamo e di papavero.
Infornare in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 25/30 minuti.
 Ecco ora prepariamo l'antipastiera.
Pronto per essere servito....antipasto all'italiana completo di pane.
Allla prossima ricetta
Antonella
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...