giovedì 23 luglio 2020

Parmigiana di zucchine ricca di formaggi

Queste sono pietanze estive, perchè le verdure sono di stagione e hanno un gusto e un profumo che d'inverno vorremmo assaporare, ma le verdure sono coltivate nelle serre. Purtroppo aprire il forno d'estate con il caldo almen a me prende male, ma aspetto magari un giorno di pioggia . Questa è una ricetta facile e veloce .
Ingredienti 
per una pirofila per 5/6 persone 
5/6 zucchine medie
salsa di pomodoro a pezzettoni
basilico
grana grattuggiato
pan grattato
mozzarella
formaggio briee
4/5 sottilette 
sale
burro a fiocchetti

Procedimento
Se avete la salsa fresca pronta usate quella come fate la parmigiana di melanzane.
In alternativa usate pomodori a pezzettoni condite con sale olio evo e basilico spezzettato con le mani.
Tagliate le zucchine in 4 parti dalla parte della lunghezza.
Nella pirofila mettete un pò di pomodoro e ricoprite le zucchine precedentemente salate.
Spolverizzate con pane grattuggiato e parmigiano grattuggiato.
Sopra mettete la mozzarella tagliata a pezzetti.
Un altro strato di zucchine ricoperto con pane grattuggiato e grana grattuggiato.
Sopra mettete il formaggio brie tagliato a pezzetti e 2 sottilette tagliate a pezzetti.
Ricoprite con la salsa di pomodoro.
Aggiungete ancora 2 o 3 sottilette tagliate a pezzetti , una spolveratina di grana grattuggiato e qualche fiocchetto di burro qua e là.
Infornare a 200 gradi per 20/30 minuti dipende dal vostro forno.
Deve essere così come nella foto ben gratinato. Sfornare.
Servitelo ancora caldo
Alla prossima ricetta 
Antonella

venerdì 8 maggio 2020

Cestini gorgonzola e mascarpone e radicchio rosso

Un delizioso antipasto da servire per un pranzo speciale, io l'ho servito per il pranzo di Natale. La base è di pasta briseè con un ripieno di gorgonzola con il mascarpone e radicchio rosso di Treviso.
Ingredienti 
per 12 cestini 
2 rotoli pasta briseè
gr.250 gorgonzola e mascarpone
1 scalogno
gr.40 burro 
olio evo
1 cespo grande di radicchio rosso di treviso
sale e pepe

Procedimento
Sciogliete il burro con un filo di olio evo e soffriggete lo scalogno tritato.
Lavare e tagliate il cespo di radicchio rosso.
Unite al cipollotto il radicchio e continuate a soffriggere, bagnate con un pò di vino bianco e fatte evaporare. Continuate la cottura se serve aggiungendo un pò di acqua. Il radicchio deve appassire ed essere ben cotto. Salate e pepate.
Tagliate e pezzetti il gorgonzola con il mascarpone.
Stendete la pasta briseè e con un coppa pasta tagliare dei dischi di cm.10.
Mettete i dischi di pasta nei stampini .
Mettete il mascarpone con il gorgonzola tagliato a pezzetti nel centro .
Sopra mettete il radicchio di treviso . Infornate a 180 gradi per circa 15/20 minuti. 
Sfornate e servite l'antipasto ancora ben caldo.
Alla prossima ricetta
Antonella

lunedì 4 maggio 2020

Lasagne salsiccia funghi misti e stracchino

Queste lasagne sono tipicamente invernali, io le ho servite in tavola al pranzo di Natale. Potete farle con le lasagne fatte in casa,la ricetta la troverete QUI, altrimenti vanno benissimo anche le sfogliavelo.
Ingredienti 
per 10 persone
1 confezione da 12 di sfogliavelo
4 salsicce
1/2 bicchiere vino bianco
ml.250 stracchino 
1 confezione surgelata funghi misti
1 confezione surgelata funghi porcini
formaggio parmigiano grattuggiato 
per la besciamella
lt.1 latte
gr.100 burro 
4 cucchiai rasi di farina 00
noce moscata
sale
Procedimento

Levare la pelle alle salsicce e sbriciolatele con le dita.
Mettete la salsiccia in una padella capiente senza olio , perchè le salsicce faranno fuoriuscire il suo grasso.
Rosolare bene fino a quando saranno ben dorate.
Bagnate con il mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare.
Unite alle salsicce i funghi porcini e i funghi misti surgelati.
Mescolare bene e portate a termine la cottura , se serve aggiungete un pò di brodo vegetale.
Nel frattempo preparare la besciamella, troverete QUI la ricetta e le fotografie passo a passo.
Fate il primo strato con metà del ripieno funghi e salsicce.
Aggiungere lo stracchino a pezzetti, ricoprire con la pasta e mettere sopra la besciamella e una sploverata di grana. Rifare ancora 2 volte .
Finire con la besciamella , spolverate con il grana e mettete dei fiocchi di burro. Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25/30 minuti
Ecco la lasagna ben cotta e gratinata.
Servirla ben calda .
Alla prossima ricetta
Antonella

martedì 21 aprile 2020

Pomodorini confit

I pomodorini confit sono ideali per un antipasto, o per fare una bruschetta o condire una pizza . Se si vuole si può condire una pastasciutta, sarà deliziosa con questi pomodorini carammellati. Sono facili da fare .
Ingredienti 
pomodorini datterino o ciliegino
sale e pepe
zucchero di canna 
olio evo 
origano
aglio facoltativo

Procedimento
Lavare ed asciugare i pomodorini.
Tagliarli a metà.
Metteteli in una placca da forno rivestita con carta forno.
Se vi piace aggiungete qualche spicchio di aglio , che darà solo un pò di profumo ai pomodorini.
 Salate e pepate i pomodorini, spolverizzateli con zucchero di canna e con l'origano. Sopra ogni pomodorino mettete un filo di olio evo.
Mettete in forno preriscaldato a 140 gradi per circa due ore.
 Sfornateli quando saranno ben cotti.

 Se volete conservarli metteteli in un vasetto chiuso con un coperchio e ricopriteli con un pò di olio e metteteli in frigorifero se volete farne una piccola scorta.
Alla prossima ricetta 
Antonella

martedì 7 aprile 2020

Mousse di mortadella e pistacchi con crostini caldi



Questo è un antipasto per le occasioni importanti, gustoso,ma anche raffinato . Viene servito con i crostini Caldi. Io l'ho preparato per il pranzo di Natale, ma potete servirlo anche per il pranzo di Pasqua, è facilissimo e molto veloce da fare.
Ingredienti
per 15 mini  porzioni
gr.400 mortadella con il pistacchio
gr.250 formaggio philadelphia
pistacchi tritati 
sale e pepe 
pane per i crostini

Procedimento
 In un robot da cucina mettete la mortadella e il formaggio philadelphia, frullate fino a quando diventa una crema . Salate e pepate .
 Prendete una sac-a-poche con il beccuccio a stella, e riempite delle ciotoline.
 Aggiungete il pistacchio tritato . Ponete in frigorifero fino al momento di servire l'antipasto.
Mettete in forno i crostini, io di solito uso il pane bianco per tramezzini, ma va bene anche delle fette di filoncino.
 Serviteli con due crostini caldi.
Alla prossima ricetta 
Antonella

sabato 4 aprile 2020

Sardele impanae ossia Sarde impanate

Questo è il penultimo venerdì della quaresima 2020. Un periodo molto strano e irreale, pensi di stare a casa perchè lo vuoi tu ,ma non è così, siamo agli arresti domiciliari per non ammalarsi, è un nemico invisibile che ti aspetta al varco per infettarti, ti tiene lontano dalle persone che ami, dal tuo lavoro,anche una passeggiata è ormai un sogno , non lo so quando finirà tutto questo. Non velocemente. Perciò oggi per me è 24esimo giorno che sono a casa, mio marito esce per far la spesa una volta alla settimana e io cucino per non sentirmi inutile. Erano anni che non facevo questo piatto, un pò perchè sono sempre a dieta e poi cerco di mangiare meno fritto . Diciamo anche che pulire le sarde è un lavoro un pò lungo, se le trovate gia pulite dal vostro pescivendolo i tempi si accorceranno.
 Ingredienti 
per 3 persone
gr.500 sarde fresche
3 o 4 uova
sale
acqua minerale q.b.
un pò farina 00
pan grattato q.b.
1 lt. olio di semi di arachidi 

Procedimento
 Iniziamo con il pulire il pesce.
 Con il coltello tagliate la testa e fuoriusciranno anche le budella.
Con il coltello squamate il pesce e levate l'aletta che ha nel dorso.
 Con il coltello fate un taglio verticale non molto profondo nella pancia.Con il dito aprite la sarda.
 Aiutandovi con un coltello a punta levate la lisca.
 Ecco la sarda è pronta risciacquatela sotto l'acqua.
Salate con il sale grosso e fatele riposare per mezzora.
 
Nel frattempo preparate tutti gli ingredienti. Asciugate ad una a una le sarde e mettetele sopra della carta cucina. Rompete due uova salate e aggiungete un pò di acqua gassata. Il terzo uovo lo aggiungere dopo .
 Infarinate da ambedue le parti e premete delicatamente con le mani.
Immergetele dentro l'uovo e fatele scolare.
 Metterle sul pan grattato premere e giratele.
 Mettetele in un piatto e andate avanti così fino alla fine delle sarde, se avete bisogno aggiungete ancora un uovo intero.
Ora sono pronte per friggere. In una padella mettete l'olio e fatelo arrivare a bollore , io faccio la prova stecchino.
Questa è una mia variante ed è facoltativa, secondo me vengono più morbide. Aggiungete ancora un uovo , un pizzico di sale e un pò di acqua frizzante e sbattere leggermente.Immergete la sarda impanata, fatela scolare dall'uovo in eccesso . 
 E immergetela nell' olio, dopo un pò giratele, abbassate il fuoco e continuate a friggere.
Adagiatele sopra alla carta assorbente da cucina.
 
Si possono mangiarle calde ma anche a temperatura ambiente. Spruzzate se vi piace del succo di limone. Sono gustosissime . Ricordatevi che il pesce azzurro contiene omega 3 e non è un pesce costoso.
Alla prossima ricetta 
Antonella
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...