lunedì 19 dicembre 2011

Brasato al Barolo

Questo é un ottimo secondo da inserire  nel vostro Menu' di Natale. Io l' ho fatto l' altro Natale, ma mi ero scordata di postarlo, vi offro questa idea  per il vostro pranzo natalizio.
Vi consiglio di servirlo con un buon pure' di patate, e' il contorno che si addice di piu' a questo piatto.
Questa ricetta e' di origine piemontese e dobbiamo cucinarla solo con un ottimo Barolo.

INGREDIENTI
per 8/10 persone
kg. 1,500 carne di manzo per brasato
2 cipolle
2 carote
sedano 2 coste
2/3 foglie alloro
2 spicchi aglio
gr.100 lardo affettato 
1 bottiglia di vino Barolo
gr. 50 burro
farina 00
fecola
pepe in grani
sale

PROCEDIMENTO

Lavate e tagliate a pezzi tutte le verdure, solo l' aglio lasciatelo intero , ci sara' piu' quando lo toglieremo.
Aggiungete 6 grani di pepe e 2 foglie di alloro spezzetate.

Ponete in una terrina il pezzo di carne , le verdure e per ultimo il vino, coprite e mettete al fresco, non in frigorifero, per 24 ore.
 
Qui potete vedere il pezzo di carne appena tolto dalla marinatura, filtrate il vino dalle verdure e tenete da parte.
 
Sciogliete il burro insieme alle fettine di lardo.
 
Sciogliete il lardo a fuoco lento.
 
Salate il pezzo di carne e infarinatelo, e fatelo rosolare  da tutte due le parti.

 
Quando avra' questo aspetto come nella foto , sara' il momento di bagnarlo con la marinatura.
Dobbiamo prima  cucinare un po' la marinatura per restringerla e poi filtrarla.

Bagnate con la marinatura e continuate a cucinare e aggiungere la marinatura per 2 ore e mezza circa a fuoco basso e coperto.
Quando il brasato sara' pronto , tagliatelo a fette e lo poniamo su un piatto di portata al caldo .
Deglassiamo il sugo di cottura con la marinata rimasta e legatelo con un cucchiaio di fecola stemperata in precedenza con un po' di acqua fredda, mescolando finche' si sara' leggermente addensato.
Ricoprite con il sugo il brasato e servite.
Vi assicuro che sara' un successo , farete un figurone.
Buon lavoro a tutti quelli che stanno per mettersi in cucina a preparare cene per la Vigilia o pranzi di Natale.
ANTONELLA

6 commenti:

Calogero Mira ha detto...

Un vero successo :-).

Eleonora ha detto...

adoro questo classico.
grazie!

giulia pignatelli ha detto...

bellissimo questo brasato antonella!!! E molto chiaro nelle spiegazioni, lo provo!

Laura ha detto...

Che buono!!!!!!!!!!!!!

Gio ha detto...

un gran piatto!
l'ho fatto l'anno scorso per Natale ottimo! :P

Valentina ha detto...

Un grande piatto davvero, e nelle tavole di noi piemontesi non manca mai alle feste!! Un bacio e tantissimi auguri di buone feste ^-^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...