lunedì 2 aprile 2012

Risotto di asparagi verdi e zafferano


 
Ho trovato i  primi asparagi verdi  della stagione , e la tentazione e' stata forte , gia' mi pregustavo un risottino con questi asparagi cosi' li ho acquistati. Questo e' il profumo della  primavera, certo ora abbiamo asparagi tutto l' anno , tra surgelati e quelli che vengon importati da posti lontani, ma vogliamo mettere i nostri italiani? Tra l' altro qui a pochi chilometri abbiamo Fossalon dove coltivano i migliori asparagi italiani.
Questo e' un semplicissimo risotto , il tocco in piu' e' l' aggiunta di zafferano che lo rende particolare.

INGREDIENTI
un mazzetto di asparagi verdi
se surgelati una confezione da gr.450
gr.50/70 di riso per persona
2 bustine zafferano
grana
una noce di burro
prezzemolo
sale

PROCEDIMENTO

 
 Naturalmente potete farlo anche con gli asparagi verdi surgelati , seguite le istruzioni sulla scatola.
Pulite gli asparagi e lessateli in acqua con un po' di sale, quando li scolate tenete l' acqua da parte , rendera' il risotto ancora piu' saporito.

 In una casseruola possibilmente larga e bassa, va bene anche una padella, mettete gli asparagi tagliati a pezzettini con un po' di burro e fate insaporire.

Aggiungete il riso e fatelo tostare per alcuni minuti , la tostatura del riso e' un passaggio importante nella cottura di un risotto, questo fa si che si chiudano i pori  del chicco e aumenta la tenuta della cottura e avremo un risotto al dente.
Se tralasciamo questo passaggio ci ritroveremo i chicchi di riso che assomigliano a quelli lessati in acqua.
 Una cosa molto importate e' aggiungere il liquido , in questo caso abbiamo l' acqua di cottura degli asparagi, ma potrebbe essere un brodo vegetale o di carne o di pesce, deve essere bollente, altrimenti perdete la cottura.  Percio' diluite quando serve con l' acqua di cottura e sempre mescolando rigorosamente con un mestolo di legno.

 Pochi minuti prima di finire la cottura , diluite le 2 bustine di zafferano con un po' di acqua calda e incorporate al risotto.
Assaggiate di sale e se serve aggiungetene.

Quando secondo il vostro gusto il risotto e' pronto , spegnete il fuoco e mantechiamo il riso.
Aggiungete una spolverata di formaggio grana grattuggiato e una noce di burro, mescolate bene , copritelo con un coperchio e lasciatelo riposare alcuni minuti .
Mi raccomando il risotto deve essere "all' onda " cioe' morbido ,ma non liquido.
Servitelo e buon appetito 
Antonella

9 commenti:

raffy ha detto...

che spettacolo, divino...

Chiara -Cucinando con mia Sorella- ha detto...

Ottimo risotto!
Ti consiglio per la prossima volta di tenere da parte le punte e di aggiungerle solo a fine cottura.
Un abbraccio, Chiara

Flò ha detto...

Antonella un risotto troppo buono e senza soffritto non mi si ripropone! Da rifare! Bravissima!

Se ti va partecipa al mio contest con la tua ricetta:http://capricciosaepasticcionaincucina.blogspot.it/2012/03/e-tu-di-che-colore-sei-1-contest.html

Elena ha detto...

che bello cremoso... complimenti

melania ha detto...

Troppo buono questo risottino.
Un bacio

Gio ha detto...

li adoro e ti dirò per fotuna ho trovato quelli di montagna amari e saporiti! :P
ottimo ritotto!

sississima ha detto...

che buono questo risotto, sa proprio di primavera! Un abbraccio SILVIA

Valentina ha detto...

Bravissima Antonella perchè il risultato con questo risotto è meraviglioso!!! Hai ragione, i nostri asparagi sono i migliori..e ora che sono arrivati hai fatto bene ad approfittarne, devo partire anche io!! Bravissima!!!
un bacione

Miele & Vaniglia ha detto...

ciao che buono questo risotto, mi piacciono molto gli asparagi e anche lo zafferano lo proverò :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...