giovedì 26 gennaio 2012

Ravioloni ripieni di cuor di carciofi e robiola

 
Questo é un dei primi piatti che ho servito al pranzo di Natale; ravioloni fatti in casa con il ripieno fatto con cuori di carciofi , prosciutto praga e formaggio robiola. Fatti gratinare in forno con besciamella e sugo d' arrosto e serviti in cocotte. Con le dosi che vi daro' farete 50 ravioloni, la meta' li ho congelati , e ogni tanto ne prendo alcuni  e li preparo. Sono ottimi amche con burro fuso e semi di papavero.
Si lavora una volta , ma potete avere la scorta in freezer.

INGREDIENTI 
per 50 ravioloni
per la pasta
5 uova
gr.500 farina di grano duro 
sale
per il ripieno
1 confezione da gr.450 cuori di carciofo surgelati
gr.100 prosciutto cotto Praga
gr.100 robiola
gr.80 grana grattuggiato
una noce di burro
sale
per la besciamella
per 6 persone
ml.500 latte
gr.50 burro
gr.40 farina
sale
noce moscata
condimento
sugo d' arrosto facoltativo
formaggio grana

PROCEDIMENTO


 
Vi consiglio di iniziare ad impastare la pasta, se volete potete farla con l' impastatrice, ma va benissimo anche a mano, l' importante é lavorarla bene, deve risultare elastica e liscia. Percio' impastate la farina con le uova e il pizzico di sale, se dovesse risultare asciutta aggiungete qualche goccia di acqua, pochissima mi raccomando.

Quando é pronta copritela con la pellicola trasparente e lasciamola riposare per un oretta.

 
Lessiamo in acqua bollente e salata i cuori di carciofi surgelati secondo le indicazioni che troverete  nella confezione. Tagliarli in 4 parti e aggiungerli in una padella con una bella noce di burro e iniziate a rosolarli .

 
Tagliare il prosciutto praga a listarelle e mettetele in padella assieme ai cuori di carciofo. Continuate a rosolare affinche' si insaporiscono bene. Salate.
 
Mettete nel mixer il composto di carciofi, aggiungete il formaggio robiola, il formaggio grana e se serve aggiustate di sale.Mettete da parte e iniziamo a preparare i ravioloni.

 
Io ho tirato la pasta con la macchina della pasta , ma per chi non ce l' ha puo' tirarla con il mattarello, l' importante e' infarinare il tavolo dove si lavora, magari con un po' di farina di semola, rende un po' piu' ruvida la pasta e fara' si che assorbira' meglio il sugo.

 
Mettete un cucchiaino di ripeno sulla pasta lasciando lo spazio tra uno e l' altro.

 Spennellate con l' albume dell' uovo intorno al ripieno e ricoprite con un altra striscia di pasta.
 
Mi raccomando con le dita fate fuoriuscire l' aria tra le due paste , altrimenti quando li lesseremo si apriranno.

 
Tagliateli con la rotella dentata e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito e infarinato.
A questo punto potete congelare quelli che non vi servono, metteteli su un plato' infarinato , fate uno strato e mettete in freezer, dopo 15 minuti tirateli fuori , infarinateli mettete un altro strato di ravioloni e rimetteteli in freezer per altri 15 minuti, continuate fino a quando avrete finito i ravioloni, metteteli in un sacchetto trasparente ben sigillato. Quando vi serviranno , lessateli ancora congelati in acqua bollente salata.

 
Ora lessiamo i ravioloni in acqua salata , la cottura dipende dallo spessore della pasta, io 8/10 minuti.

 
Prepariamo la besciamella con le dosi che vi ho dato , per vedere la spiegazione passo a passo andate qui
Ricopriamo i ravioloni, 3 per persona sono sufficienti.
Mettiamoli in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti circa.


Io li ho serviti caldissimi con l' aggiunta di sugo d' arrosto, ma vanno benissimo anche con solo la besciamella, una spolveratina di formaggio grana e voila' .
Devo dire che hanno avuto un bel successo, si sa che fatti in casa , i ravioloni, hanno tutto un altro gusto.
Approffitto per ringraziare tutti quelli che mi seguono, che vengono qui per copiare le mie ricette.
Grazie tante , siete ogni giorno piu' numerosi e spero che le mie ricette siano all' altezza , che le spiegazioni vi aiutino a realizzarle facilmente.
Buona serata.
Antonella
















3 commenti:

Lilly ha detto...

Mi piace molto il ripieno, devo provare anch'io!
Grazie!

Marco ha detto...

Ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al primo contest del blog Fiore di Cappero dal titolo "AL CONTADINO NON FAR SAPERE COME E' BUONO IL FORMAGGIO CON LE PERE" (http://www.fioredicappero.com/2012/01/ecco-il-primo-contest-di-fiore-di.html)

Gio ha detto...

ravioli davvero ottimi, cosa darei per averne un piatto!...anche solo un assaggio, no?!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...